Le donne e le mamme di oggi: creative, mukltitasking e sottovalutate

giugno 29, 20170
fiori-gialli-nel-deserto.jpg

Ciao a tutte,

Avete mai visto un fiore nel deserto? E’ un vero e proprio miracolo della natura!

Ritengo che noi donne siamo straordinarie, siamo capaci di creare mille copie di noi stesse per gestire tutta la nostra vita, famiglia, lavoro, amici, hobby e, come un fiore nel deserto, abbiamo la prodigiosa capacità di resistere e fiorire nonostante il clima arido, la rocce e la sabbia che ci circondano. 

Tante donne oggi si stanno reinventando, cercando di trasformarsi in imprenditrici di sè stesse, aggirando così lo scoglio delle difficoltà nella gestione di lavoro e famiglia. Ciò dimostra, ancora una volta, quanto immense e creative riusciamo ad essere. 

Purtroppo, nonostante esistano tante belle iniziative di aggregazione, chat, blog, pagine on line, possibilità di confronto, non c’è ancora un vera strada aperta, da parte della Società e dello Stato, per supportare le donne che lavorano e hanno una famiglia. 

Alcune aziende, ma troppo poche, si stanno dimostrando meritocratiche, promuovendo e riconoscendo il valore femminile. Purtroppo, ancora non basta.

Si perché nel nostro Paese e in molte aziende la donna è ancora ben distante dall’essere considerata come un vero valore aggiunto. 

Ma allora cosa si può fare?

Servono degli aiuti e un sostegno concreto da parte dello Stato alle aziende, perché siano incentivate prima di tutto all’assunzione ma poi anche alla promozione delle donne sul posto di lavoro.  Serve che calino i prezzi delle strutture di nido ( pubbliche o private che siano), serve che i datori di lavoro concedano permessi per seguire i figli senza additarci come assenteiste, serve che gli orari delle scuole materne e degli asili nido sia più in linea con gli orari delle mamme che lavorano e si, serve anche che i cari mariti si diano maggiormente da fare con le faccende domestiche!

Siamo stufe di sentirci dire che la nostra giornata dura 27 ore solo quando il conteggio fa più comodo. Un giorno è di 24 ore! 

Se davvero pensate che siamo così brave a destreggiarci, da equilibriste, tra tutti gli impegni quotidiani, arrivando a dilatare le ore di una giornata per incastrare tutto, allora non discriminateci! 

Siamo multitasking è vero e siamo anche tanto altro ma quando si tratta di venire retribuite per le nostre qualità o supportate in nome di quegli stessi pregi, ahimè, i più sembrano dimenticarlo.

Ciao a tutte, al prossimo post


Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono marcati *

CommentLuv badge