Pasta fredda al pesto, pomodorini e mozzarella

giugno 29, 20170
pasta-fredda-pesto-pomodorini-e-mozzarella.jpg

Ciao a tutte,

Trovo che la pasta fredda, durante i mesi estivi sia un vero e proprio salvavita, potete cucinarla la sera precedente così la temperatura esterna sarà più bassa e non scalderete troppo la casa. Oltretutto sarà un pasto non solo comodo da portare al lavoro, ma anche pratico da tenere pronto in frigo così non sarete costrette a mettervi ai fornelli la sera successiva ma potrete godervi un pò di sano relax, felici di avere già il pasto pronto per tutta la famiglia. Le combinazioni per i condimenti sono davvero infinite, provatela anche con verdure grigliate olive nere e formaggio Asiago, oppure con tonno pomodorini e mozzarella, con capperi acciughe e pomodori secchi, insomma chi più ne ha più ne metta.

Io ho scelto questa combinazione perchè sul mio balcone ho del buon basilico, che mio marito coltiva insieme alla menta. Trovo che che qualche fogliolina di profumatissima menta, aggiunta al  basilico, contribuisca a donare una freschezza maggiore al pesto. Al posto dei pinoli, utilizzo i semi di zucca, di girasole e di lino che, oltre ad essere ricchi di proprietà benefiche, di omega3, sali minerali e vitamine, favoriscono il riposo notturno e doneranno una piacevole croccantezza al pesto.

 

Pasta fredda al pesto, pomodorini e mozzarella

Tempo di preparazione

20 minuti

 

 Ingredienti per 4 persone
Per il pestopesto a modo mio ingredienti

70 g. basilico fresco ben lavato e asciugato

10 foglioline di menta fresca.

50 g. di olio extravergine di oliva 

5 g. di semi di zucca

5 g. di semi di girasole

5 g. di semi di lino

 ½ cucchiaino di sale grosso 

30 g. di parmigiano grattugiato

1 cubetto di ghiaccio frantumato

Per la pasta

500 g. di pasta corta ( a me piace mischiare due formati che hanno lo stesso tempo di cottura, ad esempio mezze penne e farfalle)

10-15 pomodorini datterino

200 g. mozzarella ( se preferite un sapore più deciso usate la mozzarella di bufala ma fatela scolare bene prima di aggiungerla alla pasta)

100 g. di pesto 

Sale grosso (per la cottura della pasta)

Preparazione

Tagliate a cubetti i pomodorini e la mozzarella. 

Mettete a bollire l’acqua per la pasta, nel frattempo preparate il pesto. 

Prima di procedere a preparare il pesto assicuratevi di avere tutti gli ingredienti pronti da aggiungere in fretta perché il basilico e la menta non vanno frullati troppo a lungo, altrimenti anneriranno e perderanno il bel colore verde acceso che li caratterizza. Mettete lame e boccale a raffreddare in frigo e al momento di frullare inserite nel boccale, insieme al basilico, la menta e il sale un cubetto di ghiaccio frantumato (potete frantumarlo in un canovaccio con il pestacarne), la bassa temperatura aiuterà mantenere la brillantezza del verde delle foglie. 

In un mixer inserite il basilico la menta, il sale, i semi di zucca, lino e girasole, il ghiaccio.

Frullate pochi secondi, unendo a filo l’olio.

Trasferite il composto in una ciotola e unite a mano il parmigiano grattugiato, mescolando con un cucchiaio.

Potete conservare il pesto in frigorifero in una vaschetta di vetro, coperto di olio, per un paio di giorni. Se volete congelarlo eliminate il ghiaccio dal procedimento.  

Una volta cotta la pasta, scolatela, sciacquatela velocemente sotto l’acqua fredda, per aiutarla a raffreddarsi più velocemente, poi mettetela in una ciotola con un pò d’olio perchè non si attacchi. 

Quando la pasta sarà tiepida/fredda, conditela con il pesto, i pomodorini e la mozzarella. 

Abbinamento al Vino calice-di-prosecco

Trovo che il Prosecco di Valdobbiadene, con le sue bollicine e il suo aroma che ricorda la frutta estiva, esalti la freschezza di questo piatto. 

 

Buon appetito, al prossimo post!


Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono marcati *

CommentLuv badge