pane-e-burro-fatti-in-casa.jpg

giugno 30, 20170

Ciao a tutte,

Pane, burro e zucchero, niente mi ricorda di più la mia infanzia!

Quando ero piccola, trascorrevo  il mese di Agosto sulle montagne trentine con i miei nonni. Avevo stretto amicizia con un bambino mio coetaneo, il figlio dei nostri vicini di casa, milanesi di origini trentine, anche loro in villeggiatura. La sua nonna, “trentina doc” e cuoca abilissima, ci preparava spesso, per la merenda pomeridiana, dei fragranti panini sfornati in giornata, tagliati a metà e farciti con il burro di malga e lo zucchero.

Oggi mi è venuta una voglia incredibile di fare merenda con pane, burro e zucchero! Si immagino cosa starete pensando, siamo a fine giugno e ci sono trenta gradi ma cosa devo dirvi? Quando mi metto in testa qualcosa, niente può distogliermi da quell’idea, nemmeno il caldo torrido!

Il problema maggiore è che non ho né pane fresco né burro fatto in casa… bene,  problema risolto, me li farò da sola!

Questa ricetta la dedico a tutte le golose, impazienti come me che, quando decidono che hanno voglia di mangiare qualcosa, non possono aspettare un minuto di più!

Oltretutto realizzando il burro “home-made” otterrete un liquido, chiamato latticello, che utilizzerete per la lievitazione del pane. Il bicarbonato che userete per il pane infatti, in associazione con la componente acida del latticello svilupperà una reazione chimica che produrrà velocemente anidride carbonica e permetterà al pane di lievitare durante la cottura. Nel giro di mezz’ora, avrete il vostro pane caldo appena sfornato da spalmare con il burro fatto con le vostre mani.

Potete gustarli a merenda con lo zucchero oppure anche per l’aperitivo magari con una fettina di salmone affumicato.

 

Burro fatto in casa

Tempo di preparazione

       10 minuti + tempo di raffreddamento

 

Ingredienti

700 ml di panna

Preparazione

Mettete la panna nel mixer e fate andare finché non vedrete che la parte grassa ha creato dei grumi dividendosi dal liquido (il latticello).

Mettete un colino sopra una ciotola e filtrate il latticello. Tenetelo da parte ( vi servirà per il pane)

Mettete dell’acqua molto fredda in una ciotola capiente. Con le mani, pressate insieme i grumi della parte grassa per fare uscire il liquido in eccesso poi continuando a pressare immergete le mani nell’acqua fredda.

Date la forma di un salame e avvolgetelo in un foglio di carta oleata bagnato e strizzato.

Lasciatelo raffreddare nella parte più fredda del frigo.

 

Pane fatto in casa

Tempo di preparazione

20 minuti

 

Ingredienti

250g di farina integrale di farro

50 g di farina di riso

Un grosso pizzico di sale marino

10g (2 cucchiaini) di bicarbonato di sodio ad uso alimentare

 200ml  di latticello

Farina per spolverare

Preparazione

Preriscaldare il forno (e la teglia su cui cuocerete il pane) a 240° (modalità statica)

Quando il forno sarà in temperatura, mettete le due farine, il sale e il bicarbonato in una ciotola capiente e mescolate bene. Unite il latticello e mescolate, ne risulterà un impasto molle. 

Formate una pagnotta, passatela nella farina, adagiatela sulla teglia calda che avrete estratto dal forno.

Con un coltello incidete una croce sopra alla pagnotta.

Infornate per 12-15 minuti poi tirate il pane fuori dal forno, lasciatelo raffreddare qualche minuto poi capovolgetelo a testa in giù per farlo asciugare anche sotto.

 

Abbinamento al Vino 

Per un gustoso aperitivo gustate il pane e burro con una fettina di salmone affumicato e un vino bianco fermo, magari un Lugana Doc, fresco e leggermente fruttato. 

 

Buon appetito a tutte, al prossimo post


mamme-ko.jpg

giugno 28, 20170

Stanche, stressate, non avete mai un secondo di tempo per voi e vi sentite uno straccio?

Leggete e seguite questi 3 semplici consigli e domani mattina vi sveglierete con il sorriso!

L’assioma fondamentale per una madre è: LA MIA FAMIGLIA VIENE PRIMA DI TUTTO

Ma ripetete nella mente quello che segue :

  1. Niente è urgente e indispensabile nella vita, solo respirare e nutrirsi
  2. Si vive una volta sola!
  3. Se vi sentirete meglio con voi stesse, ne guadagnerete in buonumore e ne beneficerà tutta la famiglia.

Detto questo, siete appena tornate a casa dal lavoro? Immaginate di aver scoperto proprio in questo momento che domani ci sarà la fine del mondo:

volete davvero dedicare tutta la vostra serata a lavare piatti, riordinare la casa, rincorrere i vostri figli e discutere con vostro marito?

 

Credo concordiate con me che le priorità, in vista della fine del mondo sono altre, quindi ecco qui cosa dovete fare:bagno rilassante

 

  1. Concedetevi 30 minuti solo per voi. Lasciate i bambini a vostro marito, prendetevi un bicchiere della vostra bibita preferita e una ciotolina di patatine (chissenefrega della dieta e della prova costume!).
  2. Chiudetevi in bagno con della musica, luce soffusa, una candela profumata se ce l’avete (oppure spruzzate del profumo nell’aria), scacciate i pensieri, isolatevi dal mondo esterno e godetevi un bel bagno caldo. Se come me non avete la vasca, aprite l’acqua della doccia e lasciatela andare per cinque minuti in modo che si crei vapore nella stanza, nel frattempo, in quei cinque minuti, spogliatevi mettevi l’accappatoio e sedetevi a terra, chiudete gli occhi e sorseggiate la vostra bibita, sgranocchiando patatine. Sforzatevi di svuotare la mente, poi entrate in doccia. (Badate bene di ignorare rumori sospetti nelle altre stanze, dopotutto anche se i vostri figli vi avranno rotto un vaso, chissenefrega, è solo un oggetto e dopotutto, domani ci sarà la fine del mondo e non vi servirà più)
  3. Passata la mezzora, dopo esservi profumate e incremate, uscite dal bagno rilassate e sorridenti, ordinate una pizza per tutti e scherzate, giocate, coccolate la vostra famiglia proprio come se quello fosse il vostro ultimo giorno sulla terra.

Risultato assicurato: andrete a letto con il sorriso e l’indomani mattina vi sveglierete completamente ricaricate*.

Provare per credere!

 

Ciao ciao mamme disperate, ci vediamo al prossimo post

* o quasi… condizione soggetta a cambiamenti causa presenza di risvegli per biberon notturni. Però dai, coricarsi con il sorriso è già un ottimo risultato per una mamma disperata 😉


cupcake-fioriti.jpg

giugno 28, 20170

Ciao a tutte,

Siamo ormai a fine Giugno e si sente sempre di più il profumo delle vacanze estive!

Oggi voglio proporvi una ricetta veloce e divertente che potrete divertirvi a realizzare con i vostri bambini, in un pomeriggio mamma-figli, a casa insieme.

Si tratta dei capcakes allo yogurt, golosi e colorati!

Io utilizzo lo yogurt alla banana ma potete sbizzarrirvi con i gusti che preferite.

Se però il pensiero di accendere il forno vi fa venire la nausea, visto il caldo afoso di cui siamo vittime ultimamente, potete impastarli con i bambini la sera prima, cuocerli, lasciarli raffreddare e conservarli in un contenitore fino al giorno successivo.

Potete acquistare un mini-kit di cake design nei supermercati più forniti, nei negozi di articoli per la casa, altrimenti se siete fanatiche di Amazon come me, potere trovarli anche lì, ce ne sono di tutti i tipi a partire dai 6,00 euro in su, ecco degli esempi: attrezzi cake design Amazon

Per quanto riguarda la pasta di zucchero, vi consiglio di cercare i panetti già colorati (nei supermercati più forniti), oppure, se non li trovate, potete comprare la pasta bianca e colorarla con i colori alimentari (meglio se quelli in gel) . Io ho acquistato questi: bianco, verde, azzurro, rosso ( il rosso potete schiarirlo con il bianco, ottenendo anche il rosa).

Vi lascio alla ricetta e buon divertimento!

 

Cupcake fioriti allo yogurt

Tempo di preparazione

 5 minuti+ 35 di cottura + decorazione

 

Ingredienti (per 12 cupcakes)

1 yogurt alla banana (bicchierino da 125 ml)

1 bicchierino di olio di girasole

3 uova

1 + 1/2 bicchierini di zucchero

3 bicchierini di farina 00 setacciata

1 bustina di lievito 

1/2 bacca di vaniglia (i semi)

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180°.

In una ciotola capiente mescolate le uova con lo yogurt e l’olio (usate il bicchierino dello yogurt per misurare anche il resto).

Unite lo zucchero poco per volta, la farina precedentemente setacciata con il lievito e i semi di vaniglia. Mescolate bene il composto per renderlo omogeneo

 In una teglia per i cupcake nella quale avrete riposto i pirottini di carta, versate l’impasto rimanendo a circa 1 cm dal bordo per non farlo uscire in cottura, durante la lievitazione. 

Cuocete per 35 minuti. Fate la prova dello stuzzicadenti, per controllare la cottura prima di toglierli dal forno.

Lasciate raffreddare poi decorate.

 

Per la decorazionecupcake fioriti 2

Mischiate 3 cucchiai di zucchero a velo con 10-15  cucchiai di acqua tiepida e qualche goccia di limone. Per vedere se la consistenza è quella giusta, prendete un pò con un cucchiaio, se il cucchiaio rimarrà velato, andrà bene. Questo composto vi servirà per far aderire la glassa al muffin. Spennellate ogni muffin con questo composto prima di stenderci sopra la glassa. 

Stendete la pasta di zucchero, con il mattarello, in uno strato sottile di circa 2 mm. Ritagliate con un coppapasta o  con un bicchiere, una forma circolare che copra la superficie del muffin. Adagiatela sul muffin e livellatela con la spatola per renderla lucida e omogenea.

Ora usate gli stampi e le forme per realizzare le decorazioni, libero sfogo alla fantasia!

Ricordatevi di usare sempre un pò di composto di zucchero, acqua e limone per attaccare la glassa. 

Se desiderate lucidare i vostri cupcakes comprate un preparato per gelatina alimentare e spennellatela sui cupcakes, oppure realizzatela in casa ( sul web trovate tante ricette per realizzare una gelatina home-made

 

Buon divertimento a tutte con i vostri bimbi, al prossimo post!